venerdì, novembre 24, 2017
Home > Salute e Benessere > I mille utilizzi dell’olio di avocado

I mille utilizzi dell’olio di avocado

olio di avocado

L’avocado è un frutto tropicale molto gustoso, sempre più presente sulle nostre tavole, perché ricco di proteine e vitamine ma, ahimè, anche di molti grassi, particolare di cui tener conto se dobbiamo perdere peso. Dalla spremitura a freddo dell’avocado si ricava un olio che è un vero alleato per la pelle e per i capelli.

L’olio di avocado puro è ricco di vitamine A, D, E, K, Omega 3, lecitina, potassio e, soprattutto, antiossidanti, che contrastano l’azione dei radicali liberi e rallentano l’invecchiamento cellulare.

Grazie all’alto potere nutriente, l’olio di avocado è l’ideale per curare la pelle secca e disidratata, ha la capacità di penetrare a fondo nella pelle e di assorbirsi in tempi rapidi, per cui può essere usato sia come crema idratante che come dopo sole. Gli antiossidanti contenuti, infatti, aiutano a lenire le scottature e ad assorbire eventuali cicatrici.

Applicarne qualche goccia sulle labbra e sul contorno occhi la sera prima di dormire aiuta a contrastare le rughe. Usato durante la gravidanza combatte le smagliature, soprattutto se combinato con l’olio di mandorle dolci.

L’olio di avocado può essere impiegato anche per idratare il cuoio capelluto e allontanare la forfora. Una piccola dose di questo olio sulla punta dei capelli è un ottimo fissante per i capelli corti, a cui dona anche lucentezza.

Tra i tanti usi dell’olio di avocado, vi è anche quello alimentare, in quanto ha una composizione chimica molto simile a quella dell’olio di oliva. Già gli antichi Egizi ne conoscevano l’uso al posto del burro o dell’olio. Per questo motivo, viene impiegato in cucina anche come olio per friggere.