venerdì, ottobre 20, 2017
Home > Casa > Amici Animali > Labrador, il cane mangione: tutta colpa di un gene

Labrador, il cane mangione: tutta colpa di un gene

Labrador Il cane mangione: tutta colpa di un gene

Dopo il Pastore Tedesco e il Setter Inglese, il Labrador Retriever è tra i cani più amati e presenti in Italia: sono animali dotati di una straordinaria intelligenza, premurosi, docili e giocherelloni ma, più di altre razze, estremamente golosi. Chiunque abbia un Labrador in casa sa che ha sempre fame e, se non opportunamente frenato, rischia di diventare obeso. Ma da dove proviene l’ingordigia del nostro cucciolone? Un recente studio della University of Cambridge ha trovato la causa di questa “fame primordiale” in una mutazione genetica. Il gene Pomc, che codifica le proteine che aiutano a saziarsi, in questa razza ha una funzionalità compromessa e gli scienziati hanno scoperto che questo difetto genetico potrebbe essere colpa dell’uomo. Infatti, la forma mutante del gene risulta molto più comune nei Labrador che vengono addestrati come cani da assistenza. Poiché per l’addestramento viene spesso usato del cibo come ricompensa, potrebbe essere stata operata, inavvertitamente, una selezione della specie.