martedì, luglio 25, 2017
Home > News > Aggiungi un posto a tavola, con SoLunch la pausa pranzo diventa social

Aggiungi un posto a tavola, con SoLunch la pausa pranzo diventa social

Aggiungi un posto a tavola, con So Lunch la pausa pranzo diventa social

In Italia sono 12 milioni le persone che pranzano fuori casa ogni giorno, mentre 17 milioni sono quelle che cucinano a casa per sé e per la propria famiglia. Partendo da questo dato, tre soci (Luisa Galbiati, Elena Seccia e Roberto Marmo) hanno dato vita a SoLunch, una piattaforma per far incontrare queste due tipologie di persone. So Lunch nasce a Milano, dove sono tantissime le persone che fanno la pausa pranzo in ufficio o al bar, spesso da soli o con colleghi, ma si finisce con non staccare mai dal lavoro, si è poi sviluppata a Roma per poi prendere piede un po’ in tutta Italia.
So Lunch ha un utilizzo molto semplice: basta registrarsi al sito, inserendo gli estremi dei documenti di identità, sia chi “offre” il pranzo che chi vuole usufruire del pasto. Chi offre scrive la propria proposta giornaliera, menu, prezzo (che va dai 7 ai 10 euro, a seconda della città) e qualche eventuale annotazione, il cliente inserisce il cap della zona dove si trova e consulta l’elenco delle case più vicine, con rispettivi menu. In questo modo, si incentivano le relazioni sociali e la diffusione di uno stile alimentare sano e salutare.
Naturalmente, alla fine dell’esperienza sia il “cuoco” che il cliente inseriscono la propria recensione, come ogni social che si rispetti.
Il progetto SoLunch è stato selezionato tra i 30 finalisti allo European Social Innovation Competition del 2015, è stato il primo bando di crowfunding civico del comune di Milano. Con la campagna di crowfunding, infatti, i tre soci fondatori hanno raccolto circa 40.000 euro, a dimostrazione che l’idea poteva funzionare.
La particolarità della “cucina diffusa” SoLunch è che mette in contatto il mondo dei lavoratori con chi di solito sta a casa, con conseguente scambio di esperienze e di stili di vita e, quindi, di arricchimento reciproco.